Canone RaiConsumatori

Canone Rai – Manuale di sopravvivenza per contribuenti

Con la guida “Canone Rai – Manuale di sopravvivenza per contribuenti” abbiamo cercato di dare risposta alle tante domande degli “abbonati” alle prese con le nuove modalità di riscossione del canone Rai.

Le modifiche al canone Rai, introdotte dalla legge di stabilità 2016, hanno creato nei contribuenti molti dubbi su chi è tenuto a pagare il canone in bolletta, su come dovrà pagare chi non ha le bolletta elettrica intestata e sulle nuove modalità per smettere di pagare – legittimamente – il canone Rai. Abbiamo allora deciso di pubblicare la guida “Canone Rai – Manuale di sopravvivenza per contribuenti”, cercando di dare risposta alle tante domande dei contribuenti:

Ho due tv. Quanti canoni devo pagare?
Ho una tv rotta. Devo pagare il canone?
Uso la tv come monitor per il pc. Devo pagare il canone?
Non guardo i programmi Rai, devo pagare il canone?
Nella mia zona non riesco a vedere i canali Rai, devo pagare il canone?
Datore di lavoro e badante che convivono. Quanti canoni pagare?
Non ho una casa di proprietà, vivo in affitto. Chi deve pagare il canone, io o la proprietaria di casa?
Sono italiano ma vivo all’estero e ho una casa in Italia. Devo pagare il canone?
Non ho una tv, conviene revocare il RID bancario per la bolletta elettrica?
Le bollette del mio gestore elettrico arrivano sempre con grande ritardo, rischio di diventare contribuente moroso?
Se non pago il canone in bolletta possono staccarmi la luce?
Ho già inviato una autocertificazione di non detenzione all’Agenzia delle entrate. Posso stare tranquillo?
Posso chiedere il suggellamento della tv?
Quali sono le sanzioni se invio l’autocertificazione ma ho una tv?

“Canone Rai – Manuale di sopravvivenza per contribuenti”

La guida cerca di rispondere a queste e altre domande, può essere scaricata gratuitamente iscrivendosi alla Newsletter del sito, compilando il modulo presente sulla barra laterale destra della pagina oppure accedendo a questo link, e verrà aggiornata quando saranno emanati i provvedimenti attuativi delle nuove disposizioni di legge.