Social network Amicopolis: conti correnti sequestrati dalla Guardia di Finanza. Le istruzioni per gli investitori

La Guardia di Finanza di Caltanissetta ha sequestrato oggi siti internet e conti correnti riconducibili ad Amicopolis Limited Srl, la società che gestisce – o gestiva – il sito internet Amicopolis. Aduc se ne è occupata sin dall’agosto 2018, quando diversi utenti ci avevano chiesto consigli su questo social, che da una parte prometteva di […]

Via libera al Codice rosso

Il Parlamento ha approvato il cosiddetto “Codice rosso”, la nuova legge a tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Il provvedimento introduce i nuovi reati di “revenge porn”, sfregi al volto e nozze forzate, impone una stretta sui matrattamenti in famiglia, inasprisce le pene per violenza sessuale e stalking, accelera le indagini.

Phishing: Mail truffa dalla Procura della Repubblica. Come difendersi

Una finta mail proveniente dalla Procura della Repubblica comunica l’apertura di un procedimento penale per evasione fiscale e riciclaggio di denaro e l’imminente arresto di chi la riceve. L’ultimo tentativo di phishing L’ultimo tentativo di phishing che circola nelle caselle di posta elettronica italiane coinvolge la Procura della Repubblica, con una mail che annuncia l’apertura […]

Italia programmi. Chiesto il sequestro penale del sito

La vicenda Italia programmi sta per chiudersi, almeno per quanto concerne l’attivita’ dell’Antitrust che ha pubblicato sul sito istituzionale una nota in cui comunica che il provvedimento finale e’ atteso per febbraio 2012. Benche’ lo sforzo compiuto dall’Antitrust sia lodevole, esso non e’ sufficiente: anche a seguito di una condanna Italia-programmi continuera’ ad operare, come […]

Bonus bebè. Per Tribunale di Varese il fatto non costituisce reato

Prime assoluzioni sulla vicenda dei bonus bebe’. Il Tribunale di Varese ha infatti ritenuto che dieci imputati stranieri, ritenuti dalla Procura della repubblica colpevoli di aver incassato indebitamente i bonus bebe’ stanziati in finanziaria 2006, sono stati tratti in inganno dalla lettera di invito in tal senso spedita direttamente ai neonati (fra l’altro, rileva il […]